Ji Ciòrgn

Atto unico di A. Rossini

 

TRAMA

Sorpreso in casa, un ladro si finge sordo, imitando il difetto d’udito del padrone di casa. Ne nasce uno scherzo comico che si conclude con il matrimonio del ladro con la figlia del padrone di casa.

 

COMMENTI

Questo atto unico, insieme al precedente “Ajassin, fifa e baston” costituiscono la prima parte della serata del Capodanno 2003/2004.

La seconda parte allieta il pubblico fino alle ore 2,30 tra scenette, canzoni, balli e cabaret.