La camola dla gelosìa

Tre atti di Carlo Gallo (Galùcio)

 

TRAMA

Monsù Ciabòt, sempre indaffarato a condurre gli affari della sua ditta, non ha mai dubitato della fedeltà di sua moglie, ma una lettera trovata per caso gli insinua il tarlo della gelosia.

Questa “camola” non mina solo il rapporto famigliare, ma coinvolge consolidate amicizie e lo costringe a trascurare l’attività commerciale.

L’inconsapevole intervento di un dipendente gli apre gli occhi alla realtà, e gli restituisce la serenità.

 

COMMENTI

Riprendiamo un vecchio successo di “Galùcio” per favorire l’inserimento di nuove leve. Arrivano così in Compagnia Ada Mercutello, Anna Loiodice e Giorgio Perno, che speriamo diano nuovo vigore al gruppo.